Come non far appannare gli occhiali con la mascherina

La mascherina e gli occhiali: due nemici giurati. Da quanto è stato introdotto l’obbligo dell’utilizzo della mascherina in tutto il mondo a causa della pandemia per il Covid-19, chi porta gli occhiali ha dovuto fare i conti anche con un altro problema: l’appannamento delle lenti. Esiste un modo per evitarlo?

Ovviamente sì, anzi ne esiste più di uno, ma non tutti conoscono questi trucchi che potrebbero risolvere il vostro problema. E no, la soluzione non è quella di togliersi la mascherina o abbassarsela sotto il naso, perché così perderebbe di efficacia l’utilizzo del dispositivo contro il Coronavirus.

Perché gli occhiali si appannano?

Prima di spiegarvi come evitare l’appannamento delle lenti però, vi spieghiamo come e perché accade questo fenomeno. Se indossate correttamente la mascherina, coprirete ogni volta il naso e la bocca fino al mento. L’aria espirata così viene diretta verso l’alto, entrando a contatto con le lenti del vostro occhiale. Il vapore acqueo caldo si condensa sulla lente causandone l’appannamento e impedendovi una vista pulita.

Un problema in più per chi già da sé soffre di un’alterazione della vista ed è costretto ad indossare occhiali e mascherina tutto il giorno, magari mentre è a lavoro.

Come evitare l’appannamento degli occhiali?

Come non far appannare gli occhiali con la mascherina, allora? Esistono diversi trucchi. Scopriamoli insieme:

1) Appoggiare gli occhiali sopra la mascherina

Il primo trucco e primo consiglio è forse il più comune e noto a tutti. Per evitare che gli occhiali si appannino dovete posizionarli sopra la mascherina, in modo che l’aria espirata non possa arrivare alle lenti. Questa soluzione è diventata la più gettonata da quando è stata reso obbligatorio l’utilizzo delle mascherine

2) Pulire gli occhiali con acqua e sapone

Un altro trucco arriva direttamente dal Royal College of Surgeons del Regno Unito che suggerisce, prima di indossare la mascherina, di lavare gli occhiali con acqua e sapone per poi asciugare delicatamente le lenti con un fazzoletto morbido. Il lavaggio degli occhiali con acqua e sapone lascia infatti una pellicola di tensioattivo che permetterà alle molecole d’acqua di diffondersi uniformemente sulla superficie

3) Fare un trattamento antiappannante

Esistono anche dei prodotti appositi per contrastare l’appannamento delle lenti degli occhiali come gel o spray. Sono spesso utilizzati da sciatori, ciclisti e nuotatori che vogliono evitare di avere questo tipo di problema durante gli allenamenti o le gare.

4) Il trucco della polizia giapponese

Un altro trucco arriva direttamente dal Giappone e in particolare dalla Polizia di Tokyo. In molti Paesi asiatici l’uso della mascherina era diffuso già prima del Coronavirus quindi la soluzione all’appannamento degli occhiali era già stata trovata. La polizia giapponese suggerisce di ripiegare un piccolo strato della parte superiore della mascherina verso l’interno oppure di piegare un fazzoletto di carta e inserirlo dentro la mascherina. In questo modo il fazzoletto assorbirà l’umidità in eccesso evitando l’appannamento degli occhiali.

5) Altri consigli utili

Tra Occhiali sopra la mascherina e fazzoletti dentro, c’è chi suggerisce di sigillarla proprio con un pezzo di nastro biadesivo. Un trucco comune tra i medici che non possono permettersi di avere gli occhiali appannati durante il lavoro. C’è chi consiglia di espirare dalla bocca verso il basso, tenendo il labbro superiore sopra quello inferiore. Oppure restando in tema di lavaggio, qualcuno propone di utilizzare a schiuma da barba al posto del sapone!

6) Usare le Lenti a contatto

Ultimo consiglio, che forse risulterà anche quello più banale. Se non trovate soluzione al problema eliminate il problema. Al posto degli occhiali da vista provate le lenti a contatto che vi eviteranno sicuramente quel fastidioso appannamento causato dall’utilizzo della mascherina.